Radio Racconti di Tennis Benessere ed Evoluzione a cura di #GabrieleBrambilla

Tennis Benessere ed Evoluzione_Essere giudicato come antisportivo soltanto per aver servito con la sinistra

Ad accompagnarci stavolta non il meraviglioso verso delle cicale ma la melodia straordinaria dei grilli! Ho già affrontato il (mio) concetto di antisportività in un paio di audio precedenti. Tuttavia, pochi giorni fa, ho vissuto un’esperienza spiacevole da cui sono partite ulteriori mie riflessioni a riguardo. Durante una partita di un torneo, il mio avversario mi ha dato dell’antisportivo soltanto perché durante un punto ho servito con il braccio sinistro invece che con il destro, sentendo e pensando che io commisi tal gesto per mancanza di rispetto nei suoi confronti. Naturalmente in me non c’era alcuna intenzione nella direzione della sfida verso di lui e/o nella mancanza di sensibilità e rispetto verso il mio avversario, bensì un’intenzione di ricerca dentro di me, di sfida con me stesso. Null’altro. Da lì un dialogo acceso che mi ha indotto ulteriormente ad osservare come ancora, troppe, persone giudicano per l’apparenza, per la superficie delle cose, per la forma, e non per la sostanza e cercando di comprendere prima di giudicare. Il malessere che ne segue è anche una difficoltà in me a riuscire ad essere me stesso, ad essere diverso, perché è difficile sentirsi liberi dinanzi a persone incapaci di assecondare la voglia di libertà negli altri. Ci lavorerò. Lo considero anche un mio limite, l’ennesimo che sono stimolato a voler superare: essere totalmente me stesso, godendomi.

Per rimanere aggiornato sugli appuntamenti e sulle nostre rubriche Scarica la App gratuita o iscriviti al canale Youtube

Potete scrivere a info@radioraccontiamoci.net o cercare sul sito www.gabrielebrambilla.net i contatti per condividere con Gabriele le vostre riflessioni!

Ascolta “Radio Racconti di Tennis Benessere ed Evoluzione a cura di #GabrieleBrambilla” su Spreaker.

Leave a Reply